Un vecchio giapponese ha festeggiato il centoquarantaduesimo compleanno, diventando l’uomo attualmente più vecchio del mondo. Come al solito la domanda degli intervistatori riguarda il segreto della sua longevità e il vecchiaccio risponde: mangio bambù e non bevo mai alcol. Poco tempo prima il sardo più vecchio del mondo alla stessa domanda rispose che il suo segreto era mangiare carne e bere un bel bicchiere di vino a pasto. Dopodichè inizia sempre la rubrica “Gusto”. La nostra vita insomma si riduce sempre alla spasmodica selezione di cibi e bevande possibilmente sotto l’amorevole sguardo delle rubriche di Mengacci & C..

Le banche americane dopo il tracollo tentano di salvare le grandi case assicuratrici nella persona di alcuni degli uomini più ricchi del mondo, mediante l’emissione di una quantità impressionante di denaro liquido. Questo per evitare che nelle società basate sul debito i creditori comincino a battere cassa con conseguenze deleterie per le imprese che campano con lo strozzinaggio. Invece indovinate chi ci perderà dopo la svalutazione della moneta che deriverà da questa nuova rottura delle dighe?

Tronchetto Stramaledictus Provera, uno degli uomini che si è più  impegnato a rosicchiare le nostre finanze è ora vicepresidente di Mediobanca. Afef non gli basta mai. I nostri soldi (che dopo l’emissione di cui sopra valgono sempre di meno) vengono ancora utilizzati per pagare Alitalia, il cui ultimatum di oggi mi pare di aver capito ha subito una ulteriore proroga e la solita Rete4 di Fede, la rete dell’allegria come amava chiamarla Mike Bongiorno che intanto nei vari spot viene inseguito da Fiorello che vuole sapere anch’egli il segreto della eterna giovinezza.

Il solito signore tranquillo, ammirato dai vicini per il suo impasse in un giorno di ordinaria follia prende il suo fucile e ammazza un paio dei suoi familiari. Anche stavolta non si racconta la vera notizia e cioè: “anche oggi in italia nonostante tutto quello che succede una sola persona ha perso completamente il senno“.

Berlusconi va ad inaugurare la nuova chiesa degli angeli di San Giuliano e ricorda pietoso il disastro di qualche anno fa. Alcune giovani mamme vanno a piangere commosse sulla sua costosissima giacca. Egli potrebbe per cambio violentarle sul praticello ancora adolescente esattamente di fronte alle telecamere e godere di quella fantastica impunità che tutti i più grandi supereroi avrebbero desiderato, ma non lo fa. E mi fa pensare che forse è davvero una brava persona e che il mondo non è così brutto come lo si dipinge.

Bruno Vespa presenta il suo nuovo libro, parlandone come di un libro più umano, meno giornalistico. Infatti, racconta, stavolta è andato dai protagonisti della notizia, chiedendo alle famiglie come fanno ad arrivare a fine mese, ai Rom come fanno a campare con quel poco che rubano, a Batman se non sia il caso di preoccuparsi per Robin, e così via. Intanto la polizia va a intervistare i Rom per davvero e scopre che quelli che rubano se ne vanno via dai campi nomadi per stare in degli appartamenti di lusso.

Nella rubrica sulle tecnologie parlano del fatto che in ogni lattina di cocacola c’è amore, da cui quel sapore che nessuno riesce ad imitare. Quando anche in una sola lattina smetteranno di metterci l’amore il sapore non sarà più lo stesso e dovremo cominciare a preoccuparci. L’esperto dice che questo avverrà circa nel 2012 quando il nuovo acceleratore di particelle sarà a pieno regime e Maria de Filippi girerà l’ultima puntata di C’è Posta per te.

Ogni volta che torno a casa e rivedo l’amato televisore acceso, rimango per ore con gli occhi spalancati e alla fine annaspante e con della schiuma nel bordo della bocca ho una grande voglia di andare nello spazio profondo. Là nel vuoto c’è silenzio e il tuo corpo si gonfia. Dopo un po’ non capisci più niente, e comincia a passarti davanti agli occhi tutta la vita. Senza pubblicità.

Annunci

Finalmente il papa ha deciso di usare i suoi superpoteri per sollevarsi in volo e venirci a trovare nella nostra ridente Columbrate Marchiella Sul Lago. Le insegne con la sua effige “L’abbraccio del papa a Columbrate Marchiella” sono dappertutto. Per stampare i cartelloni sono stati spesi 60.000 euro sottratti dai cestinetti dei mendicanti che per l’occasione sono stati allontanati. Infatti tutto deve essere pulito quando il papa arriverà. Altrettanti cartelloni di rimozione forzata sono stati installati da via Roma fino alla lunghissima via Liturgica per fare spazio al papabolide, veicolo nato da un potenziamento della batmobile con aggiunta di optional presi dalle più prestigiose macchine di James Bond. Per stampare gli avvisi sono stati abbattuti circa 23.500 alberi della zona a sud di Bordolecchia Villapasquina.

Dagli ospedali sono stati allontanati i malati, persino quelli che stavano facendo sedute di chemioterapia al fine di ospitare i papa boys che sono sempre più esigenti. La mia amica Berta venuta dall’Olanda per seguire un corso di arpa deve riprogrammare la partenza a causa dello spostamento di un suo concerto all’auditorium visto il passaggio del governatore del vaticano e della sua ciurma di fedeli predicanti e razzolanti. Finalmente i nostri rappresentanti politici stanno facendo qualcosa per la nostra città, cercano infatti di zittire o eliminare ogni essere vivente che possa in qualche modo turbare la serenità del generale delle forze armate del Signore.

Occhio malocchio prezzemolo e finocchio.

Nakamura e Hayden

Heroes è un piacevolissimo telefilm di fantascienza di stampo fumettistico. L’evoluzione genetica che ha impiegato milioni di anni per farci diventare salamandre pinnate a partire dai tonni, a un certo punto si risveglia e nel giro di poche settimane sforna dei piccoli nuovi plugin genetici che addobbano un ingegnte manipolo di (ma guarda un po’) terrestri di stirpe americana, con nuovi strabilianti poteri.

La storia di ogni serie è: “salviamo il mondo da qualcosa che noi stiamo per provocare, sicchè nessuno abbia il tempo per godersi in santa pace dei superpoteri divertentissimi“. La maggior parte dei problemi nasce dalle incomprensioni, tra le persone, tra gli illusionisti, tra gli eroi e la cosiddetta compagnia che non si capisce bene cosa voglia fare. Semplicemente per il fatto che nessuno, sia esso buono o cattivo, con o senza effetti speciali, cheerleader o puresh, risponde alle tue domande.

Heroes

Di poteri ce ne sono di tutti i tipi, ma tutti hanno dei bug. Per esempio Nakamura viaggia nel tempo solo se strizza gli occhi, e se sta 5 mesi nel passato quando torna sono passati 5 mesi. Il cattivo è un orologiaio che sente i rumori delle lancette nelle teste della gente, e allora come un bambino le deve aprire e mangiarsi il cervello. Tutti cercano di ammazzarlo, ma ogni volta lo tramortiscono solamente e poi se lo dimenticano lì per terra durante la sigla di coda di modo che lui possa tornare all’attacco nella puntata o nella serie seguente. Del continuum spaziotemporale si potrebbe parlare per nanosecondi, il futuro può essere cambiato, ma, homer docet, schiacciare un insetto potrebbe incasinare un bel po’ le cose, mentre quello che viene cambiato lì è solo il problema relativo alla serie in corso. Petrelli il supereroe con tutti i poteri cosa fa quando si trova il cattivo davanti? Ferma il tempo per dargli una sussa? No gli lancia delle sfere colorate tipo supertele per tramortirlo fino alla puntata successiva. L’uomo che può diventare trasparente lo uccidono un paio di volte sparandolo. L’uomo a cui passano le cose attraverso pure, lo uccidono con la pistola. Quasi tutti imparano a dipingere il futuro e se qualcuno vede nel futuro la sua morte fa di tutto per trovarsi nel momento e nel posto esatto in cui deve essere ucciso. Un gustosissimo telefilm che ti lascia sempre qualche dubbio e una bandiera americana arrotolata nell’intestino.

Super Wayl

Mi ricorda un po’, per qualche assurdo motivo, le tartarughe ninja.

Patamelie