La fiamma eterna

Vivo in un quartiere stupendo, un quartiere immerso nella natura ma dove l’aria non è intrisa di quel banale inodore di cui impregnate normalmente le vostre narici. Vivo in un luogo dove persino chi dovrebbe pensare solamente a trarre profitto dalla sua attività si preoccupa di arredare con aiuole, cespugli, viali alberati e punti di ritrovo le strade che ci sorreggono. Pensa a me, ai miei figli che vogliono crescere e giuocare al pallone nei nostri giardini coperti da una sottile cortina protettiva che impedisce loro di scottarsi agli ormai insani raggi del nostro sole. Vivo in una casa enorme dove l’affitto è bassissimo, dove i muri cambiano colore senza che io muova un dito, in un comune dove l’ici quasi non viene fatto pagare, in un posto dove la luce non viene mai spenta, neanche di notte. Vivo a Indastria, e Indastria vive in me.

Annunci