Fuoco d'artificio nucleare

Come? Con una semplice operazione di bricolage, creando un ordigno nucleare fatto in casa. Il principio di funzionamento è semplice: quando il TNT esplode comprime il plutonio in una massa critica che produce una reazione a catena simile al gioco del domino. La reazione a catena produce quasi istantaneamente una grande reazione termonucleare… Il plutonio è un elemento metallico radioattivo formato dal decadimento del nettunio ed ha una struttura chimica simile all’uranio, al giovio e al di marzio.

Bisogna per prima cosa procurare circa 110 kg di plutonio. Rapinare una centrale nucleare non è raccomandato perché la scomparsa di grandi quantità di plutonio tende ad innervosire gli ingegneri della centrale. E’ sufficiente contattare l’organizzazione terroristica del luogo. Non fate affidamento sulle vendite per corrispondenza o tramite internet di residuati bellici sovietici, sono solo scarti dato che il meglio l’ha già comprato Saddam.

Ricordate che il plutonio, specialmente puro e raffinato è un po’ pericoloso, tenetelo fuori dalla portata dei bambini. I resti di polvere di plutonio residui della lavorazione sono un ottimo insetticida.

Ora sistemate il plutonio in due semisfere cave, distanti circa 4cm. Assicurate il tutto con della colla universale e avvolgete del TNT intorno alle semisfere di cui al punto 4. Il TNT appare di colore grigio e se non fosse di vostro gradimento lo potrete sempre colorare con della pittura acrilica.

Per detonare l’ordigno procuratevi detonatore commerciale. Questi detonatori possono essere acquistati al supermercato al reparto elettricità, ma è sconsigliato rivolgersi al commesso con domande tipo “Mi serve un radiocomando per detonare una bomba nucleare“.

Nascondete adesso il tutto dai bambini e dai vicini di casa. Il garage non è raccomandato a causa dell’alta umidità e della forte escursione termica. Gli ordigni nucleari rischiano di esplodere spontaneamente in queste condizioni instabili. In salotto o sotto il lavandino di cucina sarà l’ideale.

Adesso anche voi possedete un ordigno termonucleare, come l’Iran e la Korea. Oltre che per la sicurezza nazionale lo potete usare per dei deliziosi spettacoli pirotecnici. Però state attenti, non fatelo esplodere vicino agli occhi, la luce accecante potrebbe disturbare la retina.

Annunci