Posto con piacere un messaggio che la zia Bertoldina vuole condividere con noi. Tratto da una delle mie canzoni italiane preferite, spero che ci aiuti a riflettere su chi ci vive sopra.

Il granchietto che ben pensa

“Sono intorno a noi, in mezzo a noi, in molti casi siamo noi a far promesse senza mantenerle mai se non per calcolo, il fine è solo l’utile, il mezzo ogni possibile, la posta in gioco è massima, l’imperativo è vincere e non far partecipare nessun altro, nella logica del gioco la sola regola è esser scaltro: niente scrupoli o rispetto verso i propri simili perchè gli ultimi saranno gli ultimi se i primi sono irraggiungibili. Sono tanti arroganti coi più deboli, zerbini coi potenti, sono replicanti, sono tutti identici guardali stanno dietro a machere e non li puoi distinguere. Come lucertole si arrampicano, e se poi perdon la coda la ricomprano. Fanno quel che vogliono si sappia in giro fanno, spendono, spandono e sono quel che hanno….”

Frankie Hi-NRG MC > La Morte Dei Miracoli (1997) > Quelli Che Benpensano

Annunci