L’11 febbraio del 2006, Michael Dibdin – scrittore, pubblica sul the Guardian l’articolo “Un offerta che non potevo rifiutare” nel quale parla del coraggio con cui riuscì ad affrontare un ambiente ostico, inaccessibile e selvaggio, popolato da dei mostri tarchiati, fortissimi e violenti capaci di azioni ai limiti dell’umana concezione: I SARDI!

Vedo la luce

La realtà però è ben altra: Dibdin dopo essersi ampiamente approfittato dell’ospitalità di un agricoltore dell’entroterra parte con la fantasia per un viaggio senza ritorno dove interpreta gli affettuosi gesti di una persona che gli si è proposta come amico in un modo che ha del criminale. Dopodichè proietta il suo gulliveriano trascorso in questo articolo!

Micheal Dibdin sperava di farla franca, ma gli studenti del liceo scentifico L.Mossa di Arzachena insieme alla loro mitologica Prof lo hanno colto in fragrante e ora partirà un giusto processo di screditamento nei confronti di questo famelico e cialtrone intellettuale inglese, almeno finchè non sarà disposto a porgere delle pubbliche scuse nei confronti di un nostro conterraneo che non sa di essere stato dipinto come un essere rozzo e immondo mentre da parte sua offriva un affetto e un calore sicuramente difficili da trovare nell’West Midlands.

Potete scaricare anche la traduzione all’articolo Dibdin e la Risposta degli studenti del liceo che sarà presto pubblicata sul the guardian e la copia della mail inoltrando la quale aiuterete a informare i diretti protagonisti dell’accaduto. Un opera d’arte degna delle migliori bacheche relative al logorante processo di tirannizzazione dell’informazione.

Annunci