Elemosina

Le nostre storie… Chissà che qualcuno non le racconti, recitavano Tamigiana e Gliuglinu lassù dal tedioso paradiso, reso ancora più noioso dalle varie fiacchezze e dai sospiranti interventi di Iacu. E anche se, disse un giorno lo stesso Tamigiana in un momento di sconforto: “Mai avessi detto questa frase”, le nostre storie furono tante e si dispersero all’interno dei contenitori multimediali più eterogenei.

La sfida

Le nostre storie

Infatti, siccome nessuno le ha mai raccontate, ce le siamo raccontate da soli, in un’opera musicale scritta e composta interamente con sangue, sudore, e salsedine nelle piaghe, una raccolta teatrale, un film, un libro che tenta invano di ripristinare inutili e inestimabili ricordi, giornali che di fatto non c’entrano niente ma ci hanno consentito di acquistare le cartucce necessarie alla produzione cinematografica, riviste, fumetti con al loro interno viaggi allucinanti, magliette e cappellini. E… povero Carrebat, pare ancora non sia finita. Intanto lui ha perso il capello del giudizio, quello grosso, quello centrale.

Rivolti al futuro

Tra l’altro chi si ricorda come nacquero Damigiana e Ciudinu, come qualcuno li chiamava? Da giovani erano dei giocatori di Hockey che puntavano verso l’alto, su pista circolare in moto rettilineo uniforme, nient’altro che la rappresentazione dei vecchi da vecchi, uno di loro forse siede ancora nel tavolino al semaforo!

Meglio non fidarsiSi è cercato tanto nella memoria collettiva per carpire il momento in cui Enden et Carrebat si conobbero per la prima volta, pare che quando questo non avvenne quando erano bambini, ma accadde ancora prima quando durante un incidente stradale Enden cominciò a inveire prima nei confronti di Carrebat e poi a pestare una vecchietta.

Incidente

I due scoprirono da quel momento di avere tantissmi interessi in comune, cioè due: il calcio, e le mazze da golf, soffrest, e comprarono il loro primo cd di Bennato e De Andrè.

Bennato e de Andrè

Il loro atteggiamento nei confronti della vita era sempre stato differente e complementare. Carrebat  la vita la sfidava, Enden tentava di corromperla.

Andrea e Filippo nei guai

La iaca, gli zandali, le mosche secche e i romanzi di Benni li portarono immediatamente al successo, vennero supportati dai fans, dalle colline di Villanova Maraschino fino alle pianure di Piazza San Pietro.

Papa Salvali

Vi sfidano a duello, a tutti quanti.

Annunci