Ecco qui la filmografia fino al Giugno del 2002 del famelico duo, in collaborazione con la casa di produzione AnfiProductions.

15-filmografia.jpg

(1) IL cane scomparsoun film di Enden e Cathrine Wickers, Philip e Francin Nosich, regia di Wayl Sodwind,
del 05/02/1990/05/02/1990 (Voto:**;Successo:****/19)

Un film con: Filippo, Francesca, Cristina, Francesca Pil

Durata: 16.23.00,Musiche: Wayl Sodwind, Effetti speciali: Wayl Sodwind;

Trama: La Principessa Nausicaa, a causa della scomparsa del suo adorato cane, Plocco, si rivolge al famoso quanto pasticcione ispettore Lombrico affinchè questi riesca a ritrovarlo., Critica: Primo film in assoluto, sceneggiato a otto mani e a lungo meditato, accompagnato da una forte tensione emotiva e da un’attenzione nella confezione che molto spesso mancheranno in seguito. La storiella, a dire il vero, è di una fragilità ed ingenuità commovente e le tante battutine mescolate ordinatamente fanno a malapena sorridere ma ciò che colpì lo spettatore fu proprio la novità che ne decretò un successo senza appello. Enden dirige, finchè può, con ordine e meticolosità e risultano curiosi gli effettini speciali che accompagnano L’ispettore Lombrico nella sua ricerca. La mano di Enden compare all’inizio sull’organo per l’esecuzione della colonna sonora (guarda caso “La Pantera Rosa”) e tutte le scene sono connotate da una pacata atmosfera che in fin dei conti risulta piacevole. Possiamo considerare Il cane scomparso come una sorta di prologo ante litteram (con le dovute differenze ed una buona dose di infantilismo in più) di quella che sarà in seguito la serie più celebrata e famosa della Pantera Rosa (che sarebbe venuta alla luce due anni dopo). L’ispettore Lombrico, soprattutto, la Principessa Nausicaa e la governante Stracciatella torneranno in moltissimi altri films., Frasi Famose: Puffo ha fatto Puff!, Note: Il protagonista del film cioè Plocco (Jack) non compare mai durante le riprese!! Jack era già stato dato via. L’ispettore Lombrico in origine si doveva chiamare Ispettore Rosso, ma Enden e Francesca erano consueti sbellicarsi di più al suono del nome Lombrico. Sicchè questo nome venne scelto, anche per spirito di contraddizione verso la “presunta” barrosaggine Filippiana (n.d.Enden), Recensioni: .

(2) L’Ispettore contro il Suonatore pazzoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 11/03/1990/11/03/1990 (Voto:***;Successo:****/18)

Un film con: Filippo, Gabriele, Fabrizio, Francesca

Durata: ,Musiche: Ennio Morricone, Effetti speciali: ;

Trama: L’Ispettore Lombrico e l’assistente Verme, dopo un incidente in bicicletta, capitano in un luogo sconosciuto e qui, in un’atmosfera irreale e senza tempo, troveranno e combatteranno un criminale conosciuto come il Suonatore Pazzo, la cui musica orrenda ha incredibili poteri ipnotici., Critica: Sin dalla prima scena della caduta in bicicletta dell’Ispettore e del suo assistente si vede chiaramente quale profonda differenza separi questo film da Il cane scomparso. Qui tutto è improvvisato, le azioni e gli inseguimenti scatenati si susseguono in una surreale demenzialità fino a sublimarsi in stile. Si può parlare già di stile in questo film spassosissimo che (fra l’altro capostipite della celeberrima saga) aprirà la strada a tutti i films che seguiranno per quel gusto di procedere alla carlona, di lasciare spazio alla fantasia del momento; se ne Il cane scomparso gli attori si muovevano ancora impacciati come burattini qui sono tutti a briglia sciolta: Gabriele ci regala la sua prima e in assoluto migliore interpretazione di pazzo tanto da trasformarla in icona (il criminale che sfoga la sua follia nella musica, blaterando frasi assurde, accompagnandosi con una borsa da donna e un bastone da vecchio è un ritratto indimenticabile), Filippo fa suo il personaggio ed è assolutamente incontenibile nella sua disastrosa esuberanza che trova una spalla perfetta nella pacata perplessità di Fabrizio. Rimane suggestiva ancor oggi la trovata di far svolgere gli assurdi duelli fra il bene e il male in un luogo senza tempo, quasi fosse una favola nascosta dietro un muro od una casa in un cortile lontano di una città di cui rimangono solo un’eco vaghissima. Le sequenze finali dell’inseguimento in bicicletta scadono comunque nel ridicolo e finiscono per annoiare con la macchina da presa immobile per troppi minuti. Cult-movie., Frasi Famose: Noni io non sono scemo sono più che scemo(Suonatore pazzo). Io con le mosche vinco sempre(Suonatore pazzo). Assistente Verme: “Quel suonatore pazzo sta diventando sempre più scemo” Ispettore Lombrico:”No, pazzo!”, Note: , Recensioni: .

(3) Guerra con i datteriun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 15/03/1990/15/03/1990 (Voto:*;Successo:***/12)

Un film con: Filippo, Paolo Azara

Durata: 17.40.00,Musiche: Steve Carrebat, Effetti speciali: ;

Trama: Litigi e riappacificazioni di due amici-nemici., Critica: Assolutamente inguardabile! Filmetto prolisso ed indigesto dalla prima all’ultima sequenza, mal diretto, mal pensato, interpretato con troppa foga da Filippo ed in maniera imbarazzante da Paolo. Trash allo stato puro di una noia disarmante che non strappa nemmeno mezzo sorriso. Ripreso malissimo e sempre con troppo buio. All’epoca fece scalpore tanto era brutto e si usava citarlo per utilizzarlo come metafora di spazzatura o rifiuto. La colonna sonora e i titoli di testa peggiorano, se possibile, il tutto. Incredibilmente il film ebbe un buon successo di pubblico e divenne addirittura padre di ben due sequel. Al peggio non c’è mai fine…, Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(4) Uno sporco imbroglioun film di Steve Carrebat e Wayl Sodwind, regia di Wayl Sodwind,
del 16/03/1990/16/03/1990 (Voto:*;Successo:**/8)

Un film con: Filippo, Paolo Azara, Francesco, Enrico

Durata: 10.55.00,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Un criminale, dopo una rapina alla banca, si trova ad avere a che fare con un poliziotto tenace che gli da la caccia. Sarà una lotta senza esclusione di colpi., Critica: Penoso poliziottesco infarcito con inseguimenti e combattimenti eccitanti come una camomilla che risulta inservibile sin dalle prime battute. Francesco nel ruolo della signorina merita solo commiserazione e l’arrabattarsi di Filippo e Paolo è tanto inutile quanto privo di buon gusto. L’unica novità da segnalare, fra le sequenze che mal si raccordano fra di loro, è la voce narrante di Andrea caNosich di suscitare qualche sorriso. Film che per fortuna è stato sommerso dall’oblio., Frasi Famose: Ma che succede a Ghotam City?(Voce narrante), Note: Primo film senza colonna sonora, Recensioni: .

(5) Per un pugno di uominiun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 18/03/1990/18/03/1990 (Voto:***;Successo:***/15)

Un film con: Filippo, Gabriele, Fabrizio, Paolo Azara

Durata: 17.23.00,Musiche: Ennio Morricone, Effetti speciali: ;

Trama: Due pericolosi criminali furoreggiano con le loro malefatte ma la loro carriera verrà stroncata dall’Ispettore Lombrico che risolve la situazione dopo averli messi uno contro l’altro., Critica: Sulla scia di “Per un pugno di dollari” Filippo ripropone o quasi lo schema del primo episodio del Suonatore pazzo sacrificando un po’ gli attori nel tentativo, quasi mai riuscito, di avere una regia più ordinata. La musica di Morricone colora le scene dando quel qualcosa in più alla storia che si snoda con una logica inappuntabile. Fra gli attori Gabriele è senza dubbio il migliore seguito subito dopo da Fabrizio nella sua breve ma intensa partecipazione, Paolo appare invece molto impacciato. Filippo è un Ispettore Lombrico più intelligente del solito. Osannato da critica e pubblico!, Frasi Famose: Hai tre secondi di vita:1!Bang!(Gabriele col fucile in mano), Note: Inspiegabimente questo film è conosciuto anche, anzi di più, col nome di “Per un pugno di mosche”., Recensioni: .

(6) Il buono il brutto il cattivoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 04/04/1990/04/04/1990 (Voto:*1/2;Successo:**/10)

Un film con: Filippo, Paolo Azara, Alberto Careddu, Ziu Linaldu, Francesco, Enrico.

Durata: 18.35.00,Musiche: Ennio Morricone, Effetti speciali: Steve Carrebat, Alberto Careddu;

Trama: Tre personaggi senza scrupoli si combattono per riuscire a mettere le mani sul tesoro nascosto., Critica: Parodia o rifacimento del celebre film di Sergio Leone? Sinceramente non si capisce perché si rimane incerti sul bivio per gli interminabili minuti dell’opera. Filippo dirige male e le idee scarseggiano paurosamente. Felice esordio di Ziu Linaldu che lascia intravedere quelle doti che di lì a poco lo avrebbero trasformato in mattatore insuperato. I titoli di testa sono come al solito lunghissimi, le scene scollegate fra di loro e, nonostante l’alternarsi delle facce, sono pochi i momenti di un qualche interesse. Vi fu un grande entusiasmo che accompagnò le riprese, ma il pubblico accorse meno numeroso in confronto alle precedenti esperienze., Frasi Famose: In questo giardino c’è un tesoro e ho sete!(Ziu Linaldu), Note: Dopo la delusione di questo film, Filippo e Alberto scrissero la sceneggiatura per il remake cercando il riscatto. Tuttavia non venne mai girato perché si inseguirono altri progetti(“Pinocchio”, “Ladri della domenica”) sfumati anch’essi., Recensioni: .

(7) Il muto parlanteun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 07/04/1990/07/04/1990 (Voto:**;Successo:***/11)

Un film con: Filippo, Paolo Azara, Massimiliano Asara

Durata: 17.23.00,Musiche: Edoardo Bennato, Effetti speciali: ;

Trama: Il muto parlante, appena uscito da un manicomio, assiste ad un omicidio. Il criminale Ross cerca di ucciderlo o di fargli ricadere la colpa. Ma interviene l’Ispettore Lombrico…, Critica: Non è nulla di eccezionale questo filmetto gracile gracile, tuttavia si fa vedere, a tratti anche piacevolmente, grazie a qualche trovata simpatica. Nella realizzazione sono presenti molte ingenuità dovute ancora ad inesperienza (vedi l’interminabile ripresa sull’Ispettore Lombrico dopo una caduta in bicicletta) e titoli di testa insopportabili per lunghezza e approssimazione. Stupisce, in positivo, la verve di Paolo Azara, mentre Massimiliano sembra solo un pupazzetto stupido. Ammirevoli i tre protagonisti per come si lasciano andare coraggiosamente a cadute rovinose. Un paio d’anni dopo sarebbe arrivato il sequel :”La Vendetta di Ross”., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(8) Il suonatore pazzo nel Gran Casinòun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 25/04/1990/25/04/1990 (Voto:*1/2;Successo:***/15)

Un film con: Filippo, Gabriele, Fabrizio.

Durata: ,Musiche: Edoardo Bennato, Effetti speciali: ;

Trama: Dopo sette anni il Suonatore Pazzo esce di prigione e si ritrova a giocare in un casinò abbandonato con L’ispettore Lombrico e con L’Assistente Verme. Imbroglierà e confesserà altri crimini finchè non sarà riconsegnato alla giustizia., Critica: Seguito stanco e prolisso de “L’Ispettore contro il Suonatore Pazzo”, in cui i tre protagonisti si esibiscono in un gioco fine a se stesso. La trama è pretestuosa, le scene sono quasi tutte al buio o in controluce, la regia è praticamente assente ma la spigliatezza dei tre permette addirittura qualche sana risata. Mancano gli inseguimenti e i duelli del primo episodio ed è faticoso da vedere. Si sa, è sempre molto difficile fare il seguito di un film di successo., Frasi Famose: Il gallo ha fatto l’uovo e se l’è mangiato (Isp. Lombrico) Ad occhi chiusi senza guardare (Isp. Lombrico) Vadi al diavolo e speriamo che gli capiti un incidente (Suonatore Pazzo rivolto all’Isp. Lombrico) Me lo toglia(Suonatore Pazzo) Mi dia le palline(Assistente Verme), Note: E il primo film che dura più di mezz’ora., Recensioni: Gianni Spano * Il peggiore di tutti i films che io abbia visto..

(9) Omicidio per due minutiun film di Wayl Sodwind, Steve Carrebat, regia di Wayl Sodwind, Steve Carrebat,
del 02/05/1990/02/05/1990 (Voto:***;Successo:****/17)

Un film con: Andrea, Filippo, Cristina, Francesca, Francesca Pil

Durata: ,Musiche: Wayl Sodwind, Effetti speciali: ;

Trama: Due ragazze uccidono Katy. Sulle loro tracce si lancia l’Ispettore Lombrico insieme ad uno stravagante calciatore sfrattato., Critica: Film importante questo perché segna un processo di superamento nella storia delle produzioni cinematografiche fino ad allora ed allo stesso tempo ne sugella, per un lunghissimo periodo, l’esaurimento della spinta propulsiva. Infatti dopo “Omicidio per due minuti” l’entusiasmo e l’interesse del pubblico latiteranno per circa un anno. Esordio di Andrea come attore che ben figura nel ruolo del calciatore sfrattato e che porta nuove idee dopo le incertezze dgli ultimi tre film. I siparietti delle pubblicità sono gradevoli e la storiella si snoda con pulizia ed ordine dando ampio spazio a Filippo e ad Andrea che conducono il gioco magistralmente. Azzecatissime le musiche. La partita a pallone è noiosa ma il resto la riscatta ampiamente. Bel colpo!, Frasi Famose: Facciamo una scommessa (Calciatore Sfrattato), Note: Fu girato lo stesso giorno in cui vi erano le votazioni per le provinciali., Recensioni: .

(10) I due vecchiun film di Steve Carrebat, Wayl Sodwind, regia di Steve Carrebat, Wayl Sodwind,
del 12/05/1990/15/05/1990 (Voto:*;Successo:*/5)

Un film con: Filippo, Andrea

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: La vita di Tamisciana e Gliuglinu in un strano ospizio., Critica: Nascono in questa ridicola sequela di insulsaggini due personaggi che in seguito sarebbero entrati nella leggenda (ovviamente per ben altre produzioni). Qui, davvero, non si salva nulla. La noia regna sovrana e i due riempiono la pellicola con dialoghi idioti., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(11) La Vendetta del Suonatore Pazzoun film di Steve Carrebat, Wayl Sodwind, regia di Wayl Sodwind, Steve Carrebat,
del 20/05/1990/20/05/1990 (Voto:**;Successo:*/5)

Un film con: Gabriele, Filippo, Andrea

Durata: 21.39.00,Musiche: Beethoven, Effetti speciali: ;

Trama: Il Suonatore Pazzo evade di prigione in cerca di vendetta nei confronti dell’Ispettore Lombrico. Grazie alla sua pianola lo farà impazzire ma grazie all’intervento del Calciatore Sfrattato tutto si risolverà., Critica: Terzo episodio della serie, è quello più ordinato ma ritroviamo gli attori che si muovono come burattini. Andrea elimina la vocina che Gabriele usava nei primi due film, suggerendogli parola per parola, con il risultato di metterlo fuori parte, quasi in una caricatura del passato. Non c’è azione e si sente la mancanza di Fabrizio. Filippo annega in un mare di mediocrità e Andrea ripete in tono minore quello che aveva già fatto in “Omicidio per due minuti”. Nonostante l’impegno nel finale sbraca. Passò, emblema della crisi sopravveniente, inosservato e fu un fiasco commerciale., Frasi Famose: Povero Ispottorore Lombrico (Calciatore Sfrattato), Note: , Recensioni: .

(12) C’era una volta il Lombricoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 22/05/1990/22/05/1990 (Voto:*;Successo:*/5)

Un film con: Filippo, Francesca, Paolo Azara, Nonna Angelina.

Durata: ,Musiche: Ennio Morricone, Effetti speciali: ;

Trama: Viene raccontata l’infanzia dell’Ispettore Lombrico., Critica: Già nel facile giochetto del titolo si intuisce che l’obiettivo è addirittura raccontare epicamente e in toni da commedia come l’Ispettore Lombrico sia diventato così idiota. Tentativo fallito dal primo al”ultimo secondo. Troviamo anche una certa patina di moralismo che ridicolizza le ambizioni del film. Le musiche di Morricone sono fuori luogo e cominciano a stancare, rappresentando una debolezza in più. I dialoghi sono osceni e la regia è brava solo nel far annoiare lo spettatore che rimane anche scioccato da situazioni troppo stupide ed infantili. Filippo andrebbe soppresso per la rabbia che suscita quando tira fuori la vocina dell’Ispettore Lombrico da bambino, Paolo Azara è goffo come sempre. Uno dei peggiori films di tutti i tempi, dimenticato ancor prima di essere terminato. La scena in cui Filippo fa finta di saper suonare la tastiera è da conati., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(13) Tamiscianaun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 25/05/1990/29/05/1990 (Voto:*1/2;Successo:**/8)

Un film con: Filippo, Paolo Azara, Andrea, Francecsa, Ziu Linaldu, Francesca Pil, Gabriele, Fabrizio.

Durata: ,Musiche: Ennio Morricone, Effetti speciali: ;

Trama: Tamisciana è un povero vecchio che viene maltrattato nell’ospizio. Per sensibilizzare l’opinione pubblica alle vessazione che vedono i vecchi protagonisti inscena una finta fuga. Per ritrovarlo si muove anche l’ispettore Lombrico, avvertito ancora una volta dal calciatore sfrattato. Ma è Don Gelsomino che scopre l’inganno e dopo un dibattito assurdo fra lo stesso prete, Tamisciana, L’ispettore Lombrico ed una guardia tanto cinica quanto sprezzante nei confronti di tutti, si scoprirà che in fondo al mondo che vive fuori dalle mura dell’ospizio non interessa nulla di tutto questo., Critica: Finalmente una trama accettabile anche se non molto originale per una parata di stelle che prestano il loro volto per un tentativo di denuncia sociale qusi sempre fallito. La regia è incaNosich di muovere ordinatamente le pedine e gli attori sfilano spesso distratti senza riuscire a rendere interessante la vicenda. Andrea è fiacchissimo, Filippo nella tripla parte non funziona, Francesca Pil nel ruolo della vecchia complice di Tamisciana è ancora troppo passiva, Ziu Linaldu è ancora troppo lontano dai suoi futuri standard, Paolo Azara fa quel poco che sa fare. Francesca e Gabriele, nelle loro comparsate, sono i migliori. Dalle ceneri di questo errore sorgerà I Frustrati, che ne riprenderà le idee. Ancora musiche di Morricone!!!, Frasi Famose: , Note: Filippo pensò di proporre la sua tripla parte dopo aver visto Un sacco bello di Carlo Verdone., Recensioni: .

(14) I Frustratiun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 04/06/1990/22/07/1990 (Voto:****;Successo:**/6)

Un film con: Filippo, Andrea, Francesca, Cristina, Paolo Azara.

Durata: ,Musiche: Edoardo Bennato, Steve Carrebat, Effetti speciali: ;

Trama: Tre episodi: tre amici dell’Ispettore Lombrico approfittano della sua assenza per fare baldoria in casa sua, finchè non vomitano collettivamente nel bagno; Tamisciana organizza la fuga dall’ospizio coinvolgendo anche Gliuglinu, ma i due, ormai rimbambiti, ritornano nella loro stanza senza accorgersene e si chiudono dentro; Don Gelsomino risolve un gaillo complicato., Critica: Film sconosciuto ai più ma che alza il tiro notevolmente, in rapporto alla robaccia delle ultime produzioni. Rimane un capitolo imperdibile con numerose scene da antologia: il vomito nel bagno, il mal di pancia del calciatore sfrattato, il duello dei cuscini, la vecchia che porta il vomito a Tamisciana e Gliuglinu, lo scontro dei due fuggitivi, l’urlo di Zappalà dopo aver scoperto l’omicidio. Azzeccata l’idea di mettere in scena dei poveracci senza il fastidioso moralismo che era presente in “Tamisciana” e, addirittura, la scena trash culto del vomito collettivo è il vero simbolo del film. A tratti gira un po’ a vuoto ma riamane eccezionale nella sua serie di trovate a volte tanto semplici da risultare perfette. Andrea è bravissimo nella tripla parte dell’ultimo episodio e la sua interpretazione di tutto il film è una vera gemma che va ad impreziosire la sua ricchissima filmografia. Benissimo anche Cristina quando interpreta la vecchia col vomito e Francesca. Filippo se la cava onorevolmente. La volgarità, cosa che purtroppo successivamente non si ripeterà spesso, è solo apparente. Titoli di testa e di coda ancora da migliorare. Un kolossal!, Frasi Famose: “E’ drastico se vomito sul tappeto?(Calciatore sfrattato) “Guarda che luna…la pancia mi scoppia(Nausicaa-Calciatore sfrattato) “Sto per partorire un vitello”(Calciatore sfrattato) “La pancia!!”(Calciatore sfrattato) “Che aria fetida, mammamia, che aria di vomito!”(Calciatore sfrattato) “La margherita prevale”(Isp.Lombrico) “Il mal di pancia persiste”(Isp. Lombrico) “Damisciana”(una vecchia) “Nello squallore dell’insieme una risata ci scappa”(Tamisciana) “Non siamo usciti dall’ospizio!Ceee!”(Tamisciana) “Per esser vecchio sono arzillo”(Gliuglinu) “Sono una guardia dell’ospizio che ha imparato a suonare”(La guardia) “Spirito vieni a mangiare che è tardi”(voce fuori campo) “Più”(Kimba) “Ep ep ep”(Kimba), Note: Dopo questo film quelli successivi scopiazzeranno e riprenderanno le varie scene di vomito e di diarrea. Nella fase di montaggio è stata innavvertitamente tagliata una scena in cui Gliuglinu non riusciva a mettere in moto la macchina., Recensioni: GIANNI SPANO ****1/2 All’inizio forse il prologo può sembrare un po’ troppo prolisso, ma il tutto migliora notevolmente con il passare dei minuti. La frustrazione è tangibile fin dagli esordi e riesce perfino a pervadere la rovinata mente dello spettatore. L’opera nel suo insieme risulta comunque un capolavoro, da non perdere assolutamente..

(15) Il Conte Xavenun film di Steve Carrebat, Fabio Cucciari, regia di Steve Carrebat, Fabio Cucciari,
del 17/08/1990/17/08/1990 (Voto:****;Successo:***/13)

Un film con: Francesca, Sole, Fabio, Dario, Filippo, Dimitri

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Quattro ragazzi durante una scampagnata vedono una casa dall’aria sinistra. Attirati dai misteri che un libro rivela su di essa, vi si dirigono. La lugubre casa è abitata da una coppia di vampiri, Xaven e Morticia. Dopo aver finto ospitalità Morticia morsica sul collo Siccu, vecchio pastore iinamoratosi di lei. Stessa sorte tocca a Patricia e a Vanessa finchè non sarà Pitt a uccidere il conte con la sua dabbenaggine., Critica: Indimenticabile racconto comico che mescola tutti gli stereotipi dell’horror e ne fa la parodia. Filippo e Fabio scrivono una bella storia con tanto di scavo psicologico e si avvalgono di un gusto comune a entrambi. Le atmosfere sono azzeccatissime e perfino le riprese controluce all’interno della casa stregata danno maggiore credibilità al tutto. Il gioco è mandato a memoria dai protagonisti che si conoscono troppo bene e si trovano a loro agio in ogni singola sequenza. Va a Sole la palma d’oro per la migliore interpretazione con un’abilità che ha dell’incredibile e che rimane tuttoggi insuperata. Ma sono tutti molto bravi a parte Dimitri: Francesca è ok con quelle facce e l’accento che dà alla sua parlata, ottimo anche Fabio nel suo cupo ghignare. Il finale non è all’altezza della situazione ma ad un’operazione geniale e coraggiosa come questa si possono perdonare molti errori. Sole e Francesca truccano e mascherano se stesse e gli altri in maniera perfetta, soprattutto Fabio. I paesaggi sono quelli di un fine pomeriggio e, a distanza d’anni si prova una certa malinconia nel rivederlo. Fu la degna fine dell’amicizia dei sei protagonisti iniziata tanti anni prima…, Frasi Famose: “Che cosa fa per cena?”(Vanessa) “Facemmo la guerra e vinsimo”(Morticia) “Io rimanerò qui”(Siccu) “Io zappavo, lei no”(Xaven) “No, te lo giuro sulla croce”(Pitt) “Noi non mangiamo, beviamo”(Morticia) “Buona pomiciata”(Vanessa), Note: Un paio d’anni dopo arriverà il seguito:La lunga notte del risveglio., Recensioni: .

(16) I ragazzi del campingun film di Francesca Nosich, Sole Paradisi., regia di Francesca Nosich, Sole Paradisi,
del 22/08/1990/22/08/1990 (Voto:*;Successo:*/4)

Un film con: Francesca, Sole, Dimitri, Filippo.

Durata: 15.36.00,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Le avventure di quattro ragazzi che diventano amici durante un campeggio., Critica: Opera prima della premiata ditta Francesca-Sole e, sinceramente, se ne poteva fare a meno. Non ha motivo d’esistere e non funziona perché è raffazzonata, sommaria, priva di una qualsiasi idea. Non basta la bravura di Francesca e Sole da attrici per poter tenere in piedi un’idiozia simile. Nonostante il flop, due anni dopo arriverà il seguito., Frasi Famose: “Mi sa che ci siamo perse”(Michela), Note: , Recensioni: .

(17) I mostriun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 08/10/1990/08/10/1990 (Voto:*1/2;Successo:**/6)

Un film con: Filippo, Gabriele, Francesca, Fabrizio, Ziu Linaldu.

Durata: 18.41.00,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Si tratta di quattro episodi che cercano di mettere in ridicolo alcuni aspetti della società., Critica: Non si sa proprio quali siano i bersagli di questa pseudo-satira dalle armi spuntatissime; gli episodi risultano sibillini, incomprensibili ed inutili. Penosa l’idea di dedicare un episodio al Suonatore Pazzo che suona con i suoi amici mentecatti. Si sorride, comunque, per la vivacità di Francesca e Fabrizio., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(18) Guerra con i datteri IIun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(19) La grande ballataun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(20) La grande ballata IIun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(21) Scoup giornalisticoun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(22) Sapere perdonareun film di Francesca Nosich, Sole Paradisi, regia di Francesca Nosich, Sole Paradisi,
del / (Voto:**;Successo🙂

Un film con: Sole, Francesca, Nunzio, Filippo.

Durata: ,Musiche: Nunzio Nosich, Edoardo Bennato, Effetti speciali: ;

Trama: Il signor Righi trova una borsetta, quando cerca di restituirla si imbatte in Barbara che lo accusa, per sbaglio, di essere un ladro. Ma fra i due c’è del tenero…, Critica: Sull’onda di Scoup giornalistico, Sole e Francesca scopiazzano un altro fotoromanzo e il risultato è certamente più godibile. Regia affannata ma attori in gamba, Nunzio su tutti. Famosa la scena al bar., Frasi Famose: “Dovete pagare” (il cameriere siciliano)., Note: , Recensioni: .

(23) Er Maladoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del / (Voto:**;Successo🙂

Un film con: Filippo, Francesca Pil, Francesca, Nunzio, Marilena.

Durata: ,Musiche: Henry Mancini, Effetti speciali: ;

Trama: Cinque episodi che hanno come tema il malato(socialmente parlando)., Critica: Film famoso che segnò una rinascita nelle produzioni cinematografiche. Nel rivederlo oggi non può non infastidire l’ondata di retorica con cui è infarcito ma tutto sommato si sopporta senza troppa fatica, vista la breve durata. La prima interpretazione brillante di Francesca Pileri (in questo senso Er Malado sarà una svolta fondamentale per lei) è accompagnata discretamente da Filippo e Francesca. Esilarante il terzo episodio in cui Nunzio e Marilena fanno il verso alla coppia Vianello – Mondaini., assolutamente inutili gli ultimi due. Le musiche non ci stanno a fare nulla., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(24) Il ritorno del suonatore pazzoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 10/11/1991/10/10/1991 (Voto:*** 1/2;Successo:***** /21)

Un film con: Fabrizio, Filippo, Gabriele.

Durata: 16.33.00,Musiche: Filippo, Effetti speciali: ;

Trama: Ancora una volta saranno l’Ispettore Lombrico e l’Assistente Verme a riacciuffare il Suonatore pazzo, evaso dal carcere per inseguire la sua vendetta., Critica: Quarto episodio della saga e senza dubbio il migliore. Riecco il nonsense del primo episodio, che Filippo pantografa abilmente nelle prime sequenze ma variandole tanto da sorprendere lo spettatore, la verve scatenata dei tre protagonisti e una malinconia, quasi impalpabile, che si insinua fra le battute e le scene d’azione. Certo, forse si perde la leggerezza de L’Ispettore contro il Suonatore pazzo ma si ride certamente di più. Gabriele non è più quello dei primi due films ma se la cava bene lo stesso mentre Filippo parla troppo e fa confusione. La vera stella del film è Fabrizio nella sua migliore interpretazione di sempre e con una spontaneità ed incisività che è, probabilmente, la vera marcia in più. Le musiche di Filippo sono bruttine e la regia è succube dei personaggi ma alcune scene sono rimaste nell’immaginario collettivo; una su tutte il dialogo delirante sulle angurie fra il Suonatore pazzo e l’Assistente Verme: un vero pezzo di bravura dei fratelli Palitta, difficilmente eguagliabile. Incassò un’ira di Dio e battè tutti i record fino ad allora, in un incredibile entusiasmo di critica e pubblico che costrinse inevitabilmente a girare Il Suonatore pazzo colpisce ancora., Frasi Famose: “Non toccate quelle angurie” (Ass. Verme), Note: Fu un successo incredibile!!!, Recensioni: Gianni Spano ***1/2 Opera breve ma significativa. Il suonatore pazzo è assolutamente angosciante, così come quello che dice e che suona. Mi fa paura…La conclusione è un po’ facilotta, ma nonostante tutto rimane un valido film..

(25) La grande ballata IIIun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(26) Il suonatore pazzo colpisce ancoraun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del / (Voto:*1/2;Successo🙂

Un film con: Filippo, Fabrizio, Gabriele.

Durata: ,Musiche: Steve Carrebat, Effetti speciali: ;

Trama: Ennesima sfida fra l’ispettore Lombrico e l’assistente Verme contro il suonatore pazzo., Critica: Quinto episodio del Suonatore Pazzo e si ha l’impressione di essere agli sgoccioli. I tre si ripetono e il filmetto, girato in fretta e furia, lascia il tempo che trova. Peccato!, Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(27) L’infallibile ispettore Lombricoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 11/01/1992/26/01/1992 (Voto:***;Successo:****/16)

Un film con: Filippo, Gabriele, Fabrizio, Francesca, Francesca Pileri, Paolo, Francesco, Paolo Cossu.

Durata: ,Musiche: Ennio Morricone, Eugenio Finardi., Effetti speciali: ;

Trama: Il pittore Luigi Limongelli è un abilissimo ladro che vive in casa della Principessa Nausicaa ed alla quale ruberà il pregiatissimo diamante che che porta la dito: la Pantera Rosa. Sarà L’Ispettore Lombrico, accompagnato dall’inseparabile assistente Verme, a risolvere l’intricato caso., Critica: Primo e celeberrimo film dell’altrettanto celebre serie della Pantera Rosa. Si tratta di un cult – movie che il tempo invecchia un po’: giocano a suo sfavore una prima parte abbastanza noiosa e la totale incapacità narrativa della regia ( che nonostante tutto sfrutta ottimamente le qualità degli attori). La seconda parte è decisamente superiore con alcune memorabili sequenze ed un ritmo frenetico. Filippo si agita tantissimo ma è antipaticissimo, parla troppo e alla fine finisce per rallentare l’azione, Fabrizio asseconda il gioco con esperienza, Francesca è al solito molto brava, anche se a volte un po’ distratta, Francesca Pileri rimane ancora lontana dagli standard futuri. Lo spasso che producono allo spettatore la coppia di delinquenti formata da Francesco e Paolo Cossu è impagabile, mentre la simpatia di Gabriele è trascinante. Le musiche di Finardi e Morricone non c’entrano nulla. Il segreto dell’enorme successo commerciale è dovuto, oltre alla godibilità del tutto, dalla fusione degli archetipi narrativi delle due serie, fino ad allora, più famose: Il Suonatore pazzo e La Grande Ballata. Fu, in definitiva, il primo inconsapevole episodio della saga che registrerà un seguito fra il pubblico ad oggi insuperato. Presto sarebbe arrivato il primo seguito: La Pantera Rosa sfida l’Ispettore Lombrico., Frasi Famose: “Son troppi forti per noi” (Brandano il killer) “No ci dobbiamo picchiare”(Brandano il killer), Note: Luigi Limongelli esiste realmente., Recensioni: Gianni Spano **1/2 Complessivamente la produzione risulta abbastanza simpatica, ma all’inizio le pessime inquadrature fanno soffrire non poco. Tirando le somme, qualcosa di discreto..

(28) Il tappetoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del / (Voto:*;Successo:**/6)

Un film con: Filippo, Francesca Pileri, Paolo Dettori, Paolo Azara.

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Un poco di buono distrugge la casa di una ragazza. Lei e il fratello tenteranno invano di vendicarsi., Critica: Quale può essere il senso di tale operazione? I tentativi di trasgressione sono riusciti? Tali domande non meritano in fondo una risposta, le scene shock del film si commentano da sole., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(29) C’era una voltaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(30) Thrillerun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(31) La grande ballata IVun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(32) La notteun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 12/05/1992/12/05/1992 (Voto:**;Successo:**/9)

Un film con: Francesca, Nonna Antonietta, Filippo, Nonno, (Ziu Linaldu).

Durata: 9.30.00,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Brevi schizzi di personaggi che in una notte vivono emozioni diverse nella loro solitudine: una madre aspetta invano il ritorno del figlio, una signora lava i piatti senza sosta, un vecchio trascorre il suo tempo guardando la TV e senza compagnia, un ragazzo seduto per strada attende che qualcosa travolga la sua esistenza per farlo sentire vivo., Critica: La notte è raccontata nella sua poesia apparentemente idealizzata, vissuta nelle speranze dei personaggi che non parlano quasi mai ma lasciano trasparire le loro azioni dagli stati d’animo. Il tocco lieve della sceneggiatura compensa una certa patina retorica che connota alcuni personaggi e l’idea fascinosa del soggetto è poco più che abbozzata., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(33) Guerra con i datteri IIIun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 15/05/1992/15/05/1992 (Voto:*;Successo:* /5)

Un film con: Filippo, Paolo, Francesca.

Durata: ,Musiche: Edoardo Bennato, Effetti speciali: ;

Trama: Gianni e Mario sono alle prese con l’ennesima sfida fino al giorno in cui quest’ultimo muore in un incidente stradale., Critica: Questo è un film che non c’è, non esiste, non ha nulla da raccontare e fa parte della raccapricciante serie di Guerra con i datteri e ne è, per fortuna, l’ultimo episodio. L’infantilismo patologico che si respira è davvero pericoloso e in ritardo con i tempi. Il tentativo di scodellare ambizioni etiche e moralleggianti nella salsa nauseante e disgustosa del film andrebbe psicanalizzato. La colonna sonora finale di Edoardo Bennato ottiene lo stesso effetto che si può avere mangiando cavoli a merenda., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(34) La vendetta di Rossun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 28/05/1992/28/05/1992 (Voto:**;Successo:**/8)

Un film con: Gio, Paolo Azara, Filippo.

Durata: 15.07.00,Musiche: Ennio Morricone, Effetti speciali: ;

Trama: Il temile Ross evade di prigione e si scontra nuovamente con l’ispettore Lombrico., Critica: Ecco che due anni dopo arriva il seguito de “Il muto parlante”. Non c’è più Massimiliano ma al suo posto c’è Gio, nettamente superiore. E’ proprio Gio il migliore nella recitazione, superando senza problemi Paolo, che comunque offre una delle sue migliori prestazioni, e un Filippo ripetitivo. L’idea è quella di ricalcare lo stile dei primi film (la colonna sonora ne è una prova inequivocabile) girati in poco tempo con pochi attori. Si tratta di un’operazione senza infamia e senza lode che nulla aggiunge e nulla toglie alla marea di produzioni cinematografiche effettuate. Pochi i momenti divertenti., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(35) Gran Varietàun film di Steve Carrebat, Wayl Sodwind, regia di Wayl Sodwind, Steve Carrebat,
del 25/04/1992/02/04/1992 (Voto:*1/2;Successo:*** /12)

Un film con: Filippo, Andrea, Gio

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: Wayl Sodwind;

Trama: Tre episodi: Tami e Gliugli cercano ancora una volta di fuggire dall’ospizio; l’Ispettore Lombrico è colpito da una nube magnetica; Don Gelsomino si vuole sposare ma un arcivescovo glielo impedisce., Critica: Film che gli anni hanno invecchiato e a cui non giova l’infantilismo patologico ed antipatico dei due protagonisti e una sceneggiatura fragile fragile ma al tempo stesso presuntuosetta (soprattutto a causa di Filippo). Filippo e Andrea recitano male e la loro contrapposizione a tratti compensa entrambi: il primo sbraita e si agita come una cornacchia in fin di vita, il secondo è cristallizzato nel rigor mortis della sua inespressività, peraltro a volte meno pericolosa che in passato. L’interpretazione di Gio è la più credibile e la sua simpatia innata. La chiave di lettura del successo commerciale di questo film sta nel proporre tre episodi diversi fra loro che nulla hanno in comune tranne la commerciabilità delle trovatine dei due che, fra l’altro, non hanno la minima cognizione di causa sul come si debba girare un film; una regia vivace, infatti, lo avrebbe reso più interessante. All’epoca venne sopravvalutato e, da alcuni, assimilato alla ricerca narrativa de I frustrati. Il paragone comunque è improponibile., Frasi Famose: “E’ velleitario adibire l’incongruenza despotica e drastica…” (Calciatore sfrattato) “Archivescoci” (L’arcivescovo), Note: , Recensioni: Gianni Spano ****1/2 Questa è una produzione geniale. I tre episodi in cui è composto sono veramente divertenti e molto ben diretti e sceneggiati. Mi ha gasato una scena del terzo episodio in cui Don Gelsomino ha sputato nella brocca dell’arcivescovo..

(36) L’altra faccia della luna neraun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(37) La lunga notte del risveglioun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(38) Al 676148un film di Steve Carrebat, Wayl Sodwind, regia di Steve Carrebat, Wayl Sodwind,
del 03/05/1992/04/06/1992 (Voto:*;Successo:*/3)

Un film con: Filippo, Francesca, Andrea, Cristina, Francesca Pileri.

Durata: 9.30.00,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Una banda di rubagalline cerca il famoso tesoro di San Teodoro., Critica: Ennesima coproduzione di Filippo e Andrea che prende spunto da una famosa località turistica ma che non ha nulla da raccontare. Fastidiose approssimazioni per una regia indisponente ed una trama che non c’è. Gli attori ghignano per la durata del film e l’unico sentimento che ispirano è la pena. Francesca è la più vivace, Andrea il più cadaverico. Una noiosa partita a pallone complica il tutto, tipico prodotto di quella sottocultura di allora che piuttosto che invogliare a dire qualcosa spingeva a non fare nulla di intelligente o piacevole., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(39) I ragazzi del camping IIun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(40) Il tappeto IIun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del / (Voto:*;Successo:*/3)

Un film con: Filippo, Gio, Francesca Pileri.

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Il cattivo del precedente episodio è ancora più cattivo. In più ha bisogno di drogarsi e un medico moralista cerca di evitarlo., Critica: Seguito ancor più statico e stanco de Il Tappeto. Da dimenticare., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(41) I nuovi Er Maladoun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: Gianni Spano ****1/2 Veramente bello! Una raccolta di tanti episodi, tutti simpatici e ben realizzati sotto ogni punto di vista. Da segnalare che ricomopare la mitica zia Odda e c’è un personaggio che mi ricorda un po’ campus..

(42) Il prestigiatoreun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(43) La Pantera Rosa sfida l’ispettore Lombricoun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del / (Voto:**;Successo:***/13)

Un film con: Filippo, Gabriele, Fabrizio, Paolo Azara, Francesca, Ziu Linaldu, Nonno Francesco, Francesca Pileri.

Durata: ,Musiche: Henry Mancini, Effetti speciali: ;

Trama: La Principessa Nausicaa vende la Pantera Rosa ad un museo ma Luigi Limongelli torna dall’Inghilterra e riesce a rubarla nuovamente, ingannando l’ispettore Lombrico e l’assistenete Verme. Frattanto la situazione si complica per l’ispettore, costretto a combattere contro i killer che il suo superiore, l’ispettore capo Dreyfuss, ormai impazzito a causa dell’odio profondo che prova nei suo confronti, gli scaglia contro., Critica: Tornano ancora una volta Filippo, Fabrizio e Gabriele, protagonisti dell’ennesimo film, in questo caso il fiacco secondo capitolo della Pantera Rosa. Il terzetto fino ad allora garantiva incassi record, ma in questo film si trova già in una fase calante, incalzati prepotentemente dallo straordinario Ziu Linaldu ( a lui, principalmente, si deve il successo di questa produzione) e dal variare del gusto con l’arrivo dei nuovi tempi. Qui le idee scarseggiano, la sceneggiatura contorta cede alle bizze degli attori e legittima la sensazione di basarsi sulle 2 serie più famose (Grande Ballata e Suonatore Pazzo) anche se lo aveva fatto meglio ne L’infallibile ispettore Lombrico. La noia aleggia pericolosamente in troppe scene e il film arriva alla fine ingarbugliandosi su se stesso, con molte parti irrisolte (per esempio che fine fanno l’Infallibile e Linaldu?). Filippo nella doppia parte zoppica, Fabrizio è svogliato, mentre Gabriele è vivo e pimpante. La perla indimenticabile del film è la comparsa di Ziu Linaldu, strepitoso guitto dal talento quasi soprannaturale caNosich di infiammare la scena per quei pochi minuti in cui appare. Da segnalare anche la stoica indifferenza di Nonno Francesco davanti alle cadute dell’ispettore Lombrico, unico lampo di un personaggio sempre più irritante e mal riuscito. Belleissime le musiche, anche se la regia ci fa troppo affidamento per coprire i vuoti di sceneggiatura., Frasi Famose: “Piddala… piddala…piddala in…” (Linaldu) “Massimo Ranieri è lu cantante” (Linaldu), Note: , Recensioni: Gianni Spano ** Zzzz…ronf….zzzzz…. Ehm scusate che ore sono? Come avrai capito caro Falloppio, la tua produzione ha avuto il brillante risultato di farmi addormentare. Ciò a causa di una trama pressochè incomprensibile e di alcune sequenze troppo lunghe e monotone che potevano benissimo essere snellite..

(44) Da dove parte il colpoun film di Wayl Sodwind, regia di Wayl Sodwind,
del 08/11/1992/08/11/1992 (Voto:*;Successo:*/4)

Un film con: Filippo, Pietro, Andrea, Francesca Pileri, Eleonora.

Durata: ,Musiche: Bheethoven, Effetti speciali: ;

Trama: Un ragazzo vittima di un’aggressione si rivolge ad una persona intelligentissima per chiedere consigli e per punire il colpevole., Critica: Filmaccio di serie z che lascia il tempo che trova. E’ un peccato che Andrea si sia lasciato andare a dirigere un farsesco senza capo né coda, su una sceneggiatura inverosimilmente ridicola. Filippo è il più credibile, forse perché non crede nemmeno in quello che fa, ma gli altri a cominciare da Andrea e a finire da un Pietro che parla soltanto, sono da brividi. La scena in cui Pietro fa uno sgambetto ad Andrea si colloca certamente fra le dieci scene più insulse di sempre., Frasi Famose: , Note: Pietro parla come una macchinetta poiché giudicava le battute scritte nella sceneggiatura illogiche e poco intelligenti e così inventava discorsi assurdi che hanno messo a dura prova le capacità di discernimento di Filippo e la pazienza del regista Andrea., Recensioni: .

(45) Vertigoun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(46) La grande fuga di Tami e Gliugliun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: Gianni Spano ****1/2 Sigh…sob… che finale commovente…Pure qui la situazione complessiva è ottima e si tratta senz’altro di un’opera epica nelle produzioni Filippose e Andreane. L’ambiente tranquillo, sornione, un po’ tetro di un tipico ospizio è reso superbamente; Ziu Linaldu è come sempre grandioso e le musiche Andreose veramente belle. Grande, come ho già accennato, il finale. La gloriosissima fine di due vecchi nella sua più geniale espressione..

(47) Uno sparo nel buioun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(48) Il suonatore pazzo sulle orme dell’ispettore Lombrun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(49) La mascheraun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 25/12/1992/25/12/1992 (Voto:*;Successo:**/10)

Un film con: Filippo, Pietro, Eleonora e Francesca.

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Tre episodi: il solito padre padrone insoddisfatto dei figli si lamenta dei tempi; un uomo sta morendo e i figli aspettano con ansia l’evento; un pazzo uccide un uomo per una divergenza di opinioni politiche., Critica: Orrendo! Si tratta del film più presuntuoso che sia mai stato fatto. Le velleità polemiche sono assurde e si susseguono ossessivamente nei tre spisodi senza mai lasciare una buona impressione. Gli attori, a parte Francesca, sono inadeguati e Filippo ci sputa addosso la sua peggiore interpretazione, disgustosamente manierata ed inguardabile. Sceneggiatura pessima!!!, Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(50) Caccia al ladroun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(51) Gilda Hezen e Anastasio superstarsun film di Steve Carrebat, Wayl Sodwind, regia di Steve Carrebat, Wayl Sodwind,
del 15/04/1993/15/04/1993 (Voto:*;Successo:*/5)

Un film con: Andrea, Filippo, Gio, Francesco, Paolo Cossu.

Durata: 5.10.00,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Gilda Hezen e Anastasio si trovano coinvolti in una rissa con un gruppo di malviventi., Critica: Che dire di questi imbarazzantissimi 5 minuti? Forse è meglio stendere un pietoso velo di silenzio per dimenticare una simile operazione che, col passare degli anni, diviene ancor più emblematica di certa sensibilità malata degli “autori”., Frasi Famose: “Ken-shiro lo farebbe e quindi lo faccio anch’io” (Anastasio)., Note: Francesco Brandano si offre alle telecamere abbassandosi pantaloni e mutande., Recensioni: .

(52) Gilda Hezen e Anastasio nella casa magicaun film di Wayl Sodwind, Steve Carrebat., regia di Wayl Sodwind, Steve Carrebat.,
del 20/04/1993/20/04/1993 (Voto:*;Successo:*/3)

Un film con: Filippo, Paolo Cossu, Andrea.

Durata: 9.38.00,Musiche: Rondò veneziano., Effetti speciali: ;

Trama: Tornano ancora una volta Gilda Hezen e Anastasio e combattono contro le forze degli inferi in una casa stregata., Critica: Non se ne può proprio più di questi ridicolissimi Gilda Hezen e Anastasio che si candidano come i più probabili vincitori del premio Spazzatura. In teoria (e anche in pratica) questo è il terzo episodio dei due mentecatti nati ai tempi di “Al 676148” e proseguito con un altro episodio da ribrezzo. Se il livello dei due precedenti episodi era infimo, in questo la situazione non migliora. Filippo riprende le tematiche di “Thriller” ma con risultati ben diversi. Squallore a piene mani in dialoghi irripetibili, per scene drammaticamente insulse. Filippo gracchia come una cornacchia per tutto il film, Paolo fa letteralmente pena e Andrea ripropone la sua interpretazione cadaverica. Da voltastomaco., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(53) La grande ballata Vun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(54) La vendetta della Pantera Rosaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: Gianni Spano **1/2 Filì, ti devo confessare che questo per me è stato un commento molto arduo da stilare: infatti il tuo film all’inizio non mi ha impressionato molto favorevolmente, ma poi, dopo lunga e intensa meditazione, sono arrivato alle conclusioni che stai per leggere. Gli attori sono incerti e precari (a parte Filippo che ci offre una buona interpretazione con lo squilibrato Dreyfuss e con quel riuscitissimo personaggio che è l’ispettore Lombrico) ma tutto sommato simpatici (notevole Gio nella foga della blanda scena in cui interpreta Paco); la trama pur essendo semplice e non particolarmente originale è ben implementata da alcune buone trovate e, complessivamente, è un film che si lascia guardare con piacere. Versano a suo sfavore le pessime riprese (cameraman ubriachi? Boh!) che, insieme agli attori, forse poco impegnati, danno una sgradevole idea di frammentarietà e di approssimazione. A parte questo son degne di essere menzionate la simpatica introduzione, la musica che più adatta di così non si poteva, la simpaticissima accoppiata Linaldu-Nonno e la claustrofobica scena in cui Dreyfuss rimane intrappolato nel bagno (Concetta…) forse la sequenza migliore. Una produzione che con una regia quantomeno decente sarebbestata veramente buona..

(55) Lo spirito della morteun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(56) Lo sdoppistaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(57) La Pantera Rosa colpisce ancoraun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(58) Tami e Gliugli in paradisoun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(59) Chi ruberà la Pantera Rosa?un film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(60) Rafaele e Edoardoun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(61) Gran Varietà parte IIun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(62) La maledizione della Pantera Rosaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(63) Patriciaun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 26/03/1994/21/04/1994 (Voto:***1/2;Successo:**/10)

Un film con: Francesca, Francesca Pileri, Filippo, Nonna Angelina, Nonno, Zia Maria Grazia, Ziu Tummeu, Veronica (Salvatore Giua, Giuseppe De Montis).

Durata: 20.00.00,Musiche: Edoardo Bennato, Effetti speciali: ;

Trama: Patricia è una ragazza insoddisfatta dalla vita che parte alla ricerca di qualcosa. Nel suo viaggio incontrerà vari personaggi che raccontando le loro storie metteranno a dura prova la sua voglia di sognare., Critica: Si parte con L’isola che non c’è (in fondo il film prende spunto dalla celebre ballata di Bennato) ed ecco che vien fuori qualcosa di diverso e, tutto sommato, unico in tutta la produzione cinematografica. La sceneggiatura è solida e ben articolata, messa totalmente al servizio delle molte doti di Francesca, abilissima protagonista, alla quale ha certo giovato la lunga esperienza nella “Grande ballata”, e molto ben valorizzata da una regia pulitissima ed ordinata. Qua e là affiora una certa vena moralistica fastidiosa, ma subito vanificata dalla geniale idea di evitare la retorica e di dare delle spiegazioni e delle risposte. Il finale aperto appare enigmatico: Patricia è shoccata da ciò che ha visto, dal suicidio del generale alcoolizzato, è profondamente cambiata dall’inizio del film; tuttavia continuerà la sua ricerca, cercherà per continuare a cercare, per non smettere di sognare. Si tratta di un’opera ispirata anche ad una certa vena politica, vagamente di sinistra, che si sposa ottimamente con il susseguirsi delle situazioni. Patricia fu un passaggio obbligato nella ricerca sociologica – politica – ideologica di Filippo e che sfocerà nell’ideale anarchico. Si tratta comunque di un film di attori, tutti bravissimi: dalla già citata protagonista al puro ed eclettico talento recitativo di Francesca Pileri, dalla spigliatezza teatrale di Nonna Angelina alla manierata e malinconica eccessività di Filippo, dall’insospettata grinta di Zia Maria Grazia alla fresca solarità di Nonno. Ziu Tummeu, nella sua breve apparizione, si distingue per la sua rozzezza in una battuta particolarmente squallida e priva di buon gusto. Filippo alza il tiro. Da vedere., Frasi Famose: , Note: Nel film compaiono due banditi veri protagonisti della strage di Mesus e Rio: Giua è stato ucciso, DE Montis è in prigione., Recensioni: .

(64) Il mistero della Pantera Rosaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(65) I colori della notteun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(66) Il grande ritorno della Pantera Rosaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(67) Ti ricordi Gliugli?un film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(68) Shockerun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(69) Alta tensioneun film di Steve Carrebat, Wayl Sodwind, regia di Steve Carrebat, Wayl Sodwind.,
del / (Voto:*****;Successo🙂

Un film con: Andrea, Filippo, Francesca Pileri, Pietro, Gio, Gianni, Damaso, Karin ( Ziu Antoni, Jurgen).

Durata: ,Musiche: Wayl Sodwind, Mina e Adriano Celentano, Luca Carboni, Steve Carrebat., Effetti speciali: ;

Trama: La rockstar Steve Carrebat è minacciata di morte dallo psicopatico Milo Azuki ed è inconsapevolmente coinvolta nei loschi traffici di Jhonny Cioè, il suo manager. Ma ci pensano Hunter e Grecia a riportare la situazione sotto controllo., Critica: Capolavoro nel senso assoluto del termine! E’ una pietra miliare di nonsense e commedia allo stato puro. La deliranza dei personaggi e delle situazioni è incredibile, calcolata alla perfezione. Sceneggiato con una trama “fantasma”, nel senso che alla fine non importa niente a nessuno di quello che succede, per permettere la mise en scene di questo teatro di marionette folli, è un film esilarante, che si avvale di una regia perfetta nella gestione delle situazioni e nella narrazione degli eventi, di un montaggio così trash e sbagliato da sublimarsi in maniera, di un gruppo di attori eccellente e sempre sopra le righe: Francesca Pileri è assolutamente strepitosa nell’interpretazione del doppio ruolo ed è probabilmente la più brava di tutti, Pietro è a dir poco perfetto e, per incanto, anche quando è a disagio (vedi la sequenza immortale in cui spiega alla dottoressa Tirone il suo piano di battaglia, sbagliando ogni volta ed incasinandosi) riesce ad essere in sintonia col film e ad essere ancora più spassoso, Andrea e Filippo sembrano una parte a se stante del film, conducono il loro gioco e gigioneggiano senza freni. Appaiono anche vecchie stars come Gio e Gianni e nuovi acquisti come Damaso e Karin. Numerosissime scene da antologia ( ma probabilmente tutto il film è da antologia): I due concerti di Steve, l’apparizione di Hunter, l’apparizione del killer, l’intervista di Carrebat al giornalista, la presentazione della guardia del corpo danese, il combattimento fra Jhonny e il Boss, l’inseguimento finale, il furto fallito della macchina, la spiegazione da parte dello psicopatico Milo Azuki alla Dottoressa Tirone del piano di battaglia, il dialogo fra Steve e Hunter prima del concerto, l’autostoppista morto nel cofano della macchina dei cattivi, ancora il travestito che, nella macchina con Milo Azuki, brama un quarantenne barbuto (la volgarità dell’inutile Gianni lascia un segno quasi Kitch). Alta tensione è comunque un film modernissimo che supera il vecchio e logoro clichè dei personaggi di Filippo e Andrea con una ventata di novità. Strepitosi gli incassi! Imperdibile!, Frasi Famose: “Bloccate la giostra” (J. Cioè) “Ho cambiato idea: lo facciamo dopo e non durante” (Milo Azuki) “Un bel quarantenne” (Un travestito) “E’ un coleottero” (Grecia) “La città trema…” ” i topi…” (Steve e Hunter)., Note: Dopo le riprese di questo film Filippo e Gianni litigarono aspramente e per sempre. Nacque la moda dei coleotteri., Recensioni: .

(70) Sulle orme della Pantera Rosaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(71) Che fine ha fatto Jonny Cioè?un film di Steve Carrebat, Wayl Sodwind., regia di Wayl Sodwind, Steve Carrebat.,
del / (Voto:***;Successo🙂

Un film con: Filippo, Andrea, Pietro, Francesca Pileri, Eleonora.

Durata: ,Musiche: Listz., Effetti speciali: ;

Trama: Steve Carrebat esce dall’ospedale per incidere un nuovo album ma, ancora una volta, uno psicopatico cerca di ucciderlo. Ci penserà ancora Hunter…, Critica: Dopo i fuochi d’artificio di Alta Tensione arriva il seguito che, a dire il vero, è molto meno originale del primo episodio poiché sostanzialmente si limita a ripeterlo con meno efficacia. L’inizio è comunque folgorante e le risate non mancano per tutta la durata dell’opera, nonostante alcuni momenti a vuoto. Il duo Francesca Pietro è, come al solito perfetto, mentre gli altri appaiono stanchi e poco convinti (riaffiora il rigor mortis espressivo di Andrea). Le scene finali al mare sono comunque le migliori. Belli i paesaggi., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(72) Braedunheartun film di Steve Carrebat., regia di Steve Carrebat.,
del / (Voto:***;Successo:*****)

Un film con: Pietro, Filippo, Giovanni, Giuliano, Pietro Savoldelli.

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Braedunheart vuole diventare il campione del mondo: si fa allenare dal maestro Shumitzu Gonkankane che ne apprezzerà il talento e lo farà combattere contro grandi campioni., Critica: Nel suo piccolo è un capolavoro che sbancò il botteghino con incassi stellari, battuti solo da Shoker. Girato in fretta mantiene sempre un alto livello di godibilità ed è, in qualche modo, innovativo. Grande la performance di Pietro, in una delle sue migliori serate. Da ricordare anche il volto marmoreo alla Charles Bronson di Giovanni e la fresca vitalità di Filippo. Cult – movie!, Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(73) E’ forte un casinoun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(74) Undici api di seta neraun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 03/08/1999/03/08/1999 (Voto:****;Successo🙂

Un film con: Pietro, Filippo, Francesca Pileri, Andrea, (Francesca Usai).

Durata: 22.32.00,Musiche: Wayl Sodwind, Beethoven., Effetti speciali: ;

Trama: Eugenio è un ragazzo in cura da uno psicanalista che un giorno conosce una ballerina di un locale notturno e se ne innamora. Don Gelsomino si rende conto che potrebbe succedere qualcosa di negativo quando collega alcuni misteriosi avvenimenti accaduti in passato…, Critica: Come trhiller non funziona e nemmeno come commedia: è un misto riuscitissimo fra i due generi con un soggetto non originale ( anzi ricopia Psicho I e II) ed una sceneggiatura abile a sfruttare tutte le potenzialità dei due personaggi principali. Ottima regia, caNosich di creare atmosfera cambiando angolazioni di ripresa, sfruttando le luci, le ombre e gli occhi indiavolati di Pietro. Vi sono numerose scene da antologia e un ritmo frenetico nel finale, reso ancora più incalzante dall’accompagnamento musicale del violino suonato da Andrea. Francesca Pileri giganteggia nel ruolo della ballerina svampita ed è sicuramente la più espressiva, Pietro in molte scene non sfigura nel confronto, in altre risulta un po’ più accademico, Andrea è totalmente fuori parte ma nella sequenza in cui parla con Francesca è assolutamente esilarante, Filippo è un improponibile prete detective che si nasconde, corre, sfoggia occhiali neri, lunghi riccioli, bicipiti, maglie e giubbotti strappati. Da segnalare l’ottimo lavoro come costumiste e truccatrici delle due Francesche, Usai e Pileri, che rendono perfettamente la schizofrenia dello psicopatico Eugenio. Filippo e Francesca Usai doppiano le urla di Pietro e Francesca Pileri. L’urlo finale di Pietro è agghiacciante!! Si tratta di un cult-movie, certamente da collocare nella zona alta della graduatoria dei films., Frasi Famose: “Ma….” (Carlotta, Dottor Evangelisti), Note: , Recensioni: .

(75) Gothicun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del / (Voto:**1/2;Successo🙂

Un film con: Filippo, Pietro, Giovanni, Pietro Savoldelli, Francesca, Giuliano.

Durata: ,Musiche: Ennio Morricone, Effetti speciali: ;

Trama: Don Gelsomino si reca ad un appuntamento in un luogo isolato con un uomo che gli manifesta la sua preoccupazione in seguito alla difficile situazione che si è instaurata nella sua famiglia dopo l’inspiegabile morte di sua madre, anziana donna paralitica in cura dallo psicanalista di fiducia: il dottor Venusti. Qualcosa costringe Don Gelsomino ad allontanarsi e in quel momento il suo interlocutore viene ucciso. C’è di mezzo un testamento a cui tutti sembrano mirare e al prete detective non rimane che addentrarsi nei meandri oscuri di una famiglia per bene per scoprire la verità dopo un’allucinante serie di delitti., Critica: Il desiderio di replicare la forza visiva di Shocker, dopo il suo enorme successo, era fortissimo anche durante le riprese di questo film e, in fondo, ha finito per incidere negativamente nel risultato finale. Certo la sceneggiatura era perfetta nel costruire l’atmosfera gotica e di follia che avrebbe dovuto essere presente nel film, ricca di citazioni per gli intenditori e carica di un’onirica suspance che si distaccava nettamente dall’esempio di Shocker; tuttavia le scene di raccordo delle varie sequenze risultano difficili e macchinose e, nonostante alcune ottime sequenze, la regia di Filippo non mantiene le attese, troppo autocompiaciuta, troppo in competizione con Shocker per riuscire ad essere credibile. Gli attori sono letteralmente fuori parte: Filippo è uno zombie, Giuliano è assolutamente perfetto per offendere intelligenza, buon gusto e plausibilità dell’opera, Francesca si ripete male. Si salvano Pietro e Giovanni, lodevoli per aver ignorato il senso del ridicolo di alcune sequenze. La sequenza iniziale è girata in un centro commerciale abbandonato. Le premesse, viste le ottime locations, non mancavano di certo. Il montaggio non è sempre efficace., Frasi Famose: , Note: Unico film girato con la telecamera di Francesca Usai dopo una lunga trattativa con Isadora., Recensioni: .

(76) Braedunheart II- il ritornoun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(77) Schegge di pauraun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(78) Scatola magicaun film di , regia di ,
del / (Voto:;Successo🙂

Un film con:

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: , Critica: , Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(79) L’eredità scomparsaun film di Francesca Pileri, regia di Francesca Pileri, Steve Carrebat,
del / (Voto:***;Successo🙂

Un film con: Francesca Pileri, Marina, Filippo, Michele, Paolo Piana, Tore, Aaron.

Durata: ,Musiche: Steve Carrebat, Effetti speciali: ;

Trama: Viola rapisce Rocky, uno dei 4 figli di Sambuca, per cercare di mettere le mani sul tesoro. Ma il padre, in fin di vita per un’influenza, parte alla sua ricerca. Parteciperanno a questa bizzarra caccia al tesoro anche i tre fratelli Sambuca e Marenza Lasorella, una famosa giornalista. Finiranno tutti contro tutti., Critica: Sceneggiato furbescamente da Francesca Pileri è un agile filmetto infantile ottimamente costruito che ha il suo punto di forza nella numerosa serie di trovate e nel pragmatismo che riesce ad eviatare inutili fronzoli e lungaggini. Persino le sequenze delle sfide finali reggono abbastanza bene. Eccellente la recitazione di Francesca, molto brava anche Marina. Ottime le musiche di Filippo., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(80) Lo chiamavano Braedunheartun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 05/03/2001/22/04/2002 (Voto:*** 1/2;Successo🙂

Un film con: Pietro Fiori, Paolo Cossu, Filippo, Francesca Pileri, Pietro Savoldelli.

Durata: ,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Ritornano le avventure dell’eroe solitario: le situazione che si trova a vivere durante il suo cammino sono la presa di coscienza del viaggio spirituale intrapreso., Critica: Terzo episodio della saga di Braedunheart, venuto alla luce a furor di popolo e molto lontano, nello stile, dal capostipite (sono cambiati anche gli attori). Si tratta di un azzeccatissimo episodio, anche se troncato nel finale, dal ritmo assolutamente incontenibile nel riproporre le facce di bronzo dei protagonisti, in un esaltante balletto esilarante che la regia ordina magistralmente pur dirigendo svogliatamente le sequenze. E’ come al solito un lavoro di attori che si basa sulla sgangherata sequenza di trovate. A dire il vero il film si regge sulle spalle del bravissimo Pietro Fiori: la sua interpretazione strepitosa vale davvero quasi tutto il film, circondato da vecchi compagni di viaggio che sanno assecondarlo fra i quali merita una menzione speciale Paolo Cossu, medico nervoso e che non sa leggere. Ottimo il doppiaggio che Filippo attua quando Pietro fa finta di urlare. Nel finale si annacqua un po’., Frasi Famose: , Note: , Recensioni: .

(81) Delitto in seminarioun film di Steve Carrebat, regia di Steve Carrebat,
del 24/06/2002/24/06/2002 (Voto:*;Successo:*/5)

Un film con: Paolo Cossu, Andrea, Filippo.

Durata: 11.12.00,Musiche: , Effetti speciali: ;

Trama: Tre giovani seminaristi si trovano coinvolti nell’efferato delitto di Don Patrizio. La loro amicizia vacilla quando ognuno comincia a sospettare gli altri due dell’omicidio., Critica: Certo l’idea non era poi male, riprendeva antiche suggestioni hitchockiane quali il dubbio, la pazzia e l’atmosfera di pericolo incombente, ma la realizzazione è davvero pessima soprattutto per la frettolosità e l’approssimazione che accompagnano le riprese. A dire il vero ci sarebbero le potenzialità di fare qualcosa di buono ma il tutto si arena in 11 interminabili minuti in cui Paolo violenta la sceneggiatura abbandonandosi ad inutili vaniloqui che non fanno nemmeno ridere. La sceneggiatura è costretta ad inseguire le bizze di Paolo e l’idea che il serial killer uccida le persone sporche e sudate non merita nessun commento. Occasione totalmente sprecata!, Frasi Famose: Ci vuole la tonalità giusta (Don Oreste)., Note: E’ il primo film con la nuova telecamera., Recensioni: .

… Questo é tutto.

Annunci