Arciere Wayl

Wayl noto manufatturiere, nipote di mastro don Gesualdo, si impelagò nella costruzione degli oggetti di scena per tutta la durata della sua breve e intensa carriera teatrale. Tra gli oggetti più rinomati ricordiamo la mitica spada Shij, utilizzata all’interno dello spettacolo “Il Gladiatore”, costruita con vero legno di faggio, scalpellata con abili e decisi colpi e poi rivestita di pece e rifinita con dei disegni di memoria orientale.

Shija

Tromba del Giudizio

Wayl e il Satiro

 

Ecco qui la famosissima tromba del giudizio, mitico strumento di propulsione e di tortura audio utilizzato a Pisa per avvisarci degli eventi notturni da una parte all’altra della città, nonchè per disturbare nel lontano 1995 il concerto di Massimo di Cataldo a Piazza dei Cavalieri.

Fu uno spettacolo all’interno dello spettacolo. Grazie Wayl.

Annunci