MC01

Durata: 90 Minuti, 45 Tracce, Supporto: MC 90 minuti

Tratto dalla copertina interna: […] L’idea della cassetta, le prime canzoni, furono create una sera a casa di Pasquale nonostante la sua sofferenza per la febbre e per l’uncinetto infilatosi nella calza durante il “ballo del qua qua”. Col la tastiera di pasquale nacque la mitica “casa stregata”, in seguito le prime canzoni con la chitarrala, come dimenticare “la chitarra dello zio Asoro”. C’è anche un pò di Steve Carrebat, che testimonia le sue innovazioni in campo musicale e offre a Wayl fisarmonica e tastiera per la composizione della famosa “canzone delle galassie”. La nuova tourné con Pasquale fece ribrezzo e il gruppo si sciolse. Ma fu solo la fine dell’inizio. O l’inizio della fine? […] Il lato B è una raccolta delle primissime cassette registrate con lo stereo di Gianna, grazie al quale potevamo replicare il successo di “Radio Internazionale”. Il programma era sviluppato nelle diverse parti tra le quali anche recita di poesie, canzoni, con l’aiuto di Cristina, con barzellette e altre storie. Con “C’ho gratta c’ho” si riapre il ciclo delle canzoni di Wayl, tra le quali splende la nuova edizione del brano galattico. Durante una luogosa giornata vennero impressi nel nastro i putiferi del cattivo tempo, che saranno utilissimi per la creazione di nuove cassette e film e qualsiasi altra opera maiestatis.

Annunci